Ammortamento dei beni immateriali rivalutati

Nov 9, 2021

News
SCRITTO DA: Studio Guidotti & Associati Dottori Commercialisti e Avvocati
L’art. 160 della bozza di legge Bilancio 2022, prevede l’allungamento a 50 anni del periodo di ammortamento di marchi e avviamenti rivalutati o riallineati nei bilanci 2020

L’art. 160 della bozza di legge Bilancio 2022, prevede l’allungamento a 50 anni del periodo di ammortamento di marchi e avviamenti rivalutati o riallineati nei bilanci 2020, a fronte degli ordinari 18 anni massimi.
Il pagamento dell’imposta sostitutiva prevista dall’art. 176, c. 2-ter del Tuir (12-14-16%), al netto di quanto già versato per la rivalutazione, è l’unica alternativa concessa per continuare a dedurre le quote di ammortamento in diciottesimi. E' anche possibile revocare gli effetti fiscali della rivalutazione, ottenendo il rimborso delle somme pagate per il suo perfezionamento.          
L’auspicio è che il legittimo affidamento dei contribuenti e la certezza dei rapporti già costituiti possano essere fatti salvi.

Condividi il contenuto
Designed by Digiway Srl - Powered by HCL Domino

Informativa Cookie

Questo sito utilizza cookie per fornire servizi che migliorino l’esperienza di navigazione degli utenti : - Utilizziamo cookie di navigazione anonimi, necessari per consentire agli utenti di navigare correttamente, utilizzare tutte le funzionalità ed accedere ad aree sicure. - Utilizziamo cookie analitici in forma esclusivamente anonima per capire meglio come i nostri utenti utilizzano il sito web, per ottimizzare e migliorare il sito, rendendolo sempre interessante e rilevante per gli utenti. - Non vengono usati cookie statistici di preferenza dell'utente. Ulteriori informazioni di dettaglio sono disponibili consultando il documento di informativa cookie.